Dal 12 Ottobre 2021 siamo chiusi per la stagione invernale. Riapriamo ad Aprile 2022.

Parco Etna

FAQ – Parco dell’Etna

1. Cosa è il Parco dell’Etna?

L’ Etna come ben sappiamo è il vulcano attivo più alto d’Europa. Ha un’altezza di 3330 metri ed un perimetro di circa 115 km. Dal 1987 il territorio è stato affidato all’Ente Parco dell’Etna che effettua la vigilanza.

Il parco dell’Etna interessa 20 comuni è conta una popolazione di circa 250 mila persone che vivono ai piedi del vulcano fino ad una quota massima di 950 metri di altitudine.
Il parco dell’Etna è suddiviso in quattro aree di tutela:

  • Zona A area di massima tutela e conservazione della sua integrità
  • Zona B area di riserva generale coniugata con lo sviluppo economico tradizionale
  • Zona C area protetta a sviluppo controllato
  • Zona D in quest’area si nota lo sviluppo economico sempre compatibile con l’ambiente

2. L’Etna fa parte del patrimonio mondiale Unesco?

La zona A del Parco dell’Etna il 21 giugno 2013, grazie al Comitato del Patrimonio Mondiale che ha iscritto l’area del “Monte Etna” nella lista del patrimonio mondiale UNESCO.

Con questo riconoscimento importantissimo per il sito natura dell’Etna, il territorio divenne di proprietà pubblica con confini segnati e precisi.

Il compito della collettività è quello di tutelare questo bene unico e insostituibile, indipendentemente dal popolo a cui appartiene. Inoltre la colletività ha il dovere di partecipare alla protezione del patrimonio culturale e naturale che ha un valore eccezionale.

I punti di forza che spinsero al raggiungimento del titolo di patrimonio dell’umanità furono la notorietà del vulcano Etna, l’importanza scientifica e di ricerca che c’è sul vulcano, e il legame di rispetto che c’è per l’ambiente ed il territorio.

3. Etna quad e il parco

Noi da circa 20 anni che transitiamo sulle strade dell’Etna, per far conoscere e scoprire luoghi veramente incontrastati del vulcano, lasciando i nostri ospiti sempre affascinati ed entusiasti per ciò che vedono e che vivono.

Durante i nostri tour in quad in questi anni abbiamo accompagnato persone di tutto il mondo e una delle frasi che la maggior parte dei visitatori ci esclama sempre è “Non potevamo mai immaginarci di trovare una natura così rigogliosa e splendente su un vulcano attivo”.

In massima sicurezza e con il massimo rispetto dell’ambiente in cui noi stessi viviamo, regolarmente affrontiamo queste escursioni solo con lo scopo escursionistico esplorativo con grande attenzione alla salvaguardia e alla vigilanza volontaria che giornalmente facciamo lungo i sentieri aperti che percorriamo.

Le nostre regole fondamentali sono:

  • Seguire sempre la guida assistenza
  • Non abbandonare mai il sentiero
  • Percorrere le strade con andatura moderata
  • Se incontriamo persone sulle strade massimo rispetto e rallentiamo
  • Se incontriamo persone in difficoltà volontariamente interveniamo
  • Lasciare sempre puliti i luoghi dove passiamo

◀ Torna alle FAQ